Ad Amalfi l’anteprima Re Fiascone

IL RITORNO DEL “RE UMBERTO”, IL POMODORO RITROVATO DELLA COSTIERA AMALFITANA
L'anteprima ad Amalfi

L’anteprima ad Amalfi

Nell’ambito del Seminario di studi del Centro di Cultura e Storia Amalfitana “Valori e risorse del territorio amalfitano nel XXI secolo tra degrado e recupero”, istruzioni e operatori a confronto”, l’11 dicembre 2015 (alle ore 15,30, presso la sala delle Vele dell’hotel La Bussola di Amalfi) si è tenuta un’intera sessione dedicata al “Recupero delle biodiversità locali come risorsa in agricoltura”, con protagonista il pomodoro Re Umberto, noto anche come Fiascone.

Si è parlato della storia di questo recupero (con il Crea Ort Pontecagnano e l’Associazione Acarbio), grazie ad un progetto di crowdfunding; della “caratterizzazione” agronomica e sensoriale (Università di Salerno) e si è concluso con una presentazione enogastronomica con degustazione con l’Associazione Cuochi Salernitani, l’Istituto Statale “Pantaleone Comite, Scuola Alberghiera di Maiori e aziende aderenti al C.P. dei Distretti Rurali.