Territorio

Il nostro territorio di produzione del “Re Fiascone” è quello della Costiera amalfitana.

Nel comune di Tramonti, area montana della Costa d’Amalfi, si trovano i terreni di coltivazione del ritrovato Re Umberto. Qui, nei suoi tredici villaggi, ci sono per ora cinque contadini che hanno ricevuto dall’associazione Acarbio, i semi che rischiavano di essere perduti per sempre e che hanno contributo alla produzione 2015.

Ad aprile 2015 è avvenuta la prima semina. I terreni sorgono tutti in aree incontaminate.

Tra i terreni del Re Fiascone

Tra i terreni del Re Fiascone

Il territorio è Patrimonio Unesco e gode di un clima sano grazie alla vicinanza del mare, e all’assenza di fonti di inquinamento. I pomodori godono di un clima mite, di un sole che li accarezza, e di un vento che arriva dalla costa.